Mostra: 1 - 10 di 19 RISULTATI

Spaccatelle senza glutine

spaccatelle panini senza glutine

Spaccatelle di pane senza glutine. Le spaccatelle sono dei panini fragranti e diffusi in Sicilia con una forma particolare: un taglio al centro, appunto, una “spaccatura” da cui prende il nome. Per ottenere una spaccatella senza glutine, morbida e con la giusta forma, suggeriamo di leggere bene il procedimento perché non basterà fare le pieghe e l’incisione prima di essere infornata. Ma avrà bisogno di più incisioni anche durante la cottura.

impasto integrale senza glutine focaccia

Impasto integrale senza glutine

Una croccante e fragrante focaccia rustica senza glutine con rosmarino e salvia. Con lo stesso impasto abbiamo preparato anche due filoncini di pane davvero squisiti. Stesi sulla farina di riso, sono rimasti morbidissimi. L’aspetto e il profumo è proprio integrale. Il sapore finale equilibrato davvero! Seguite la ricetta per preparare anche voi del pane senza glutine fatto in casa. O per i più golosi una bella focaccia rustica.

mattonella palermitana senza glutine

Mattonella palermitana senza glutine

Mattonella palermitana. Un pezzo di rosticceria siciliana, buona e gustosa. Con un ripieno succulento di formaggio, prosciutto cotto e pomodoro. Le particolarità sono due: è stracolma di semi di sesamo e , ovviamente, ha una forma a mattonella (da cui prendere il nome). Un impasto extra idratato per una sofficità che si mantiene nel tempo.

saccottini Mulino Bianco al cacao senza glutine

Saccottini al cioccolato senza glutine

Saccottini morbidi e gustosi come quelli della Mulino Bianco ma senza glutine. Strati di morbida pasta brioche, bianca e al cacao, che si abbracciano per formare un saccottino sofficissimo. Una merenda perfetta per i bambini e non solo. Da farcire con della crema di nocciole o con quella che più ti piace. La preparazione prevede un po’ di attenzione, l’impasto è morbido ed idratato al punto giusto per essere modellato.

autolisi senza glutine panini all'olio

Autolisi: lievitazione lenta di 24 ore

L’autolisi nella panificazione apporta grande beneficio all’idratazione dell’impasto. La farina viene unita all’acqua in una quantità perfetta dove ogni singolo granello di farina è inumidito. Questa prima fase varia da una a tre ore. Poi viene unito al resto degli altri ingredienti: Lievito, sale, altra farina e altra acqua. Una volta che l’impasto è terminato viene lasciato riposare in frigorifero per tutta una notte. E al termine delle 24 ore questo viene infornato.

Mafalde siciliane senza glutine

Mafalde: un pane tutto siciliano

Le Mafalde sono dei panini tipicamente siciliani. Attorcigliati come un serpentello e coperti da semi di sesamo. Solitamente preparati con il grano duro, noi finalmente abbiamo trovato una ricetta che replica la bontà di quelli normali. Con lievito fresco e un impasto molto idratato, abbiamo ottenuto un panino sorprendentemente morbido.